Sei online?

Sei online?

Sapessi come è strano innamorarsi offline

Il flirt non è altro che un’instancabile connessione. Sms, WhatsApp, tweet, etc. sono più affidabili delle vecchie frecce di Cupido e più efficaci dello Xanax. Hanno il potere di annullare l’attesa e l’ansia dell’incontro, parcellizzandole in decine di micro emozioni continue. Tanto che vedersi può diventare superfluo. […] Negli ultimi sei anni ogni mia relazione è iniziata esattamente in questo modo.

Tralasciando l’epilogo romantico dell’articolo, mi sono resa conto, leggendolo, che anche le mie relazioni sono nate e si sono evolute nello stesso ed identico modo negli ultimi sei mesi e più… presa dai miei mille impegni, ho lasciato che la tecnologia entrasse con estrema forza nelle mie giornate e soprattutto nel rapporto con l’altro sesso.

Sgombriamo il campo da equivoci… credo non ci sia niente di male nell’usare le app più svariate per comunicare, e nemmeno trovo sconcertante cercare nuovi incontri attraverso il loro utilizzo, ed aggiungo…ho sempre amato la scrittura, e soprattutto scrivere lettere, ed ho avuto la fortuna di instaurare dei rapporti duraturi, grazie all’aiuto delle missive, con persone che prima erano emerite sconosciute…tanto premesso, credo, però, che i messaggi istantanei siano tutt’altra cosa… a volte ho l’impressione che tutta questa comunicazione in realtà svilisca la comunicazione, ed ora posso dire con certezza che non è quello che cerco per me, almeno non in questo momento storico…cerco la “lentezza” della comunicazione, il mistero, assaporare la conoscenza reciproca, il guardarsi negli occhi, sfiorarsi per sbaglio, l’imbarazzo di non saper cosa dire, il farfugliare qualcosa di stupido….tutto questo non è imperfezione o debolezza, è essere umani, è provare emozioni e noi ogni tanto ce ne dimentichiamo

Annunci

26 pensieri su “Sei online?

  1. Una candela si deve spegnere lentamente,altrmenti non riesci a goderti il calore,e così deve essere con i rapporti umani. Penso che la tecnologia ci stia rendendo incapaci di esprimere a parole ciò che sentiamo e io ne sono una diretta interessata!

    Mi piace

  2. io sono in disaccordo ragazze, trovo che chattare su whatssap, per esempio, sia bello al pari delle missive ottocentesche. Magari un po’ piu’ rapidamente, ma comunque l’etere e’un luogo in cui, con la scrittura, si puo’ raccontare il proprio io senza remore e con tanta tenerezza.

    Liked by 1 persona

    1. Secondo me, invece, non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro..utilizzare uno spazio come questo per raccontare il proprio io, scrivere lettere ed usare whatsapp&co per comunicare sono tre cose diverse anni luce l’una dall’altra…non dico che l’una sia migliore dell’altra, ma sicuramente molto diversi e, comunque, sulla base della mia esperienza, non ne posso più di sentire che la conversazione su whatsapp viene usata come sostituto di una cena o di un aperitivo. Adoro la tecnologia e la uso appieno, ma nei rapporti personali non bisogna mai dimenticarsi l’importanza di guardarsi negli occhi…chattare e vedersi dal vivo sono due cose diverse..nulla di profondo, semplicemente dobbiamo ricordarci che non viviamo nel mondo virtuale

      Liked by 3 people

  3. Frase detta e ridetta, ma secondo me la tecnologia va semplicemente usata con moderazione… Perchè è bello poter scrivere a chi si ama in qualsiasi momento, e pensare che costui possa leggere nel momento esatto in cui noi scriviamo… ma in certi casi si esagera, si sostituisce la vita reale con un continuo scambio di messaggi, e questo è brutto, perchè la cosa più bella dell’amore è stare insieme, guardarsi negli occhi, non parlare da dietro uno schermo… detto questo, forse la tecnologia ha un po’ troppe pretese in certi casi, ma ha fatto davvero dei passi da gigante in poco tempo… 😉

    Liked by 2 people

    1. Ripeto, adoro la tecnologia e ben venga abbia fatto passi da giganti…i vari mezzi di comunicazione accorciano le distanze ed accorciano anche quella che divide me dalla mia adorata nipotina, ma come sempre “in media stat virtus” e chiaramente nel mio post non mi riferivo a questi casi

      Liked by 1 persona

  4. _certe situazioni, le ho sempre “usate” come preludio a qualcos’altro [avendo vissuto in passato diverse relazioni lontane, quindi, inevitabile]. Nn è tanto la tecnologia che toglie ma quanto chi la usa e per come la usa 😉

    Liked by 1 persona

  5. Assolutamente d’accordo!!! I sistemi elettronici di comunicazione per me devono essere un complemento della comunicazione verbale e visiva, tattile o orale che sia. I messaggi dovrebbero servire a complemento di precedenti accordi telefonici o di persona, nei momenti in cui si è praticamente impossibilitati a parlare a telefono o a vedersi. Trovo avvilente vedere persone che camminano per strada con un cellulare in mano cercando contemporaneamente di non sbattere contro un palo!
    Ciao!

    Mi piace

  6. Sulla nascita di relazioni attraverso i mezzi informatici resto scettico…forse si creano troppe aspettative che, dal vivo, è difficile mantenere. Si tende ad idealizzare un po’ troppo e le diversità, alla fine, emergono con prepotenza. Se invece la comunicazione la si usa per rinsaldare un rapporto magari a distanza, parlandoti o vedendoti in qualunque momento, e da qualunque parte del mondo, allora non è poi così male…

    Liked by 1 persona

  7. Io sono pro web.
    Se è vero che ci si può creare un’identità fasulla nascondendosi dietro ad un monitor, è altrettanto vero che questa è destinata ad essere scoperta in tempi piuttosto brevi… basta un po’ d’astuzia. Tramite il web si ha, di contro, la possibilità di conoscere la parte dell’altro che tendenzialmente viene tenuta nascosta, quella più intima, quella più sensibile. Si tolgono le maschere e ci si svela senza timore d’essere giudicati perché, se accadesse, basterebbe un click per resettare ogni cosa.
    Personalmente: una relazione durata otto anni (e relativa convivenza) e delle belle amicizie, qualcuna che coltivo tutt’ora con cura. Il web, se usato con criterio, è un punto d’incontro come un altro. Certo, perdersi occhi negli occhi è tutt’altra cosa… Ma questo può avvenire in un secondo momento, quando già ci si conosce un po’.

    Mi piace

    1. In realtà il mio post si riferiva all’utilizzo della tecnologia quando già si conosce qualcuno… Ultimamente mi è capitato ad es di incontrare uomini che corteggiano solo attraverso messaggini.
      Per quanto riguarda invece i rapporti nati sul web, sono sempre stata molto scettica ma mi è capitato di conoscere persone che sono state per me importanti quindi non posso essere contraria ☺ adoro il fatto che ci si metta a nudo in maniera differente, ma purtroppo io ho bisogno ben presto di uscire dal virtuale… Solo guardando negli occhi quella persona, quei rapporti sono diventati “reali”. È chiaro, è tutto più complesso di così, ma ora mi sento intrappolata in una situazione virtuale e la cosa non mi piace affatto

      Mi piace

  8. Ciao io ho scoperto un nuovo mondo, senza abbandonare il vecchio (con pregi e difetti)
    grazie al blog ho incontrato (anche se virtualmente anche se io preferisco dire: intellettualmente ) molte persone interessanti con le quali condivido la passione per la scrittura è la lettura, cosa che non ho assolutamente con i miei amici storici. Quindi secondo me, i due mondi si completano ☺️
    Buona giornata 😘

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...