Pensieri in libertà 

Pensieri in libertà 

L’interazione con l’ultimo maschietto di turno mi ha fatto definitivamente comprendere che non si possono lenire i dolori dell’anima decidendo di vivere situazioni cosiddette leggere e che non si può alleviare la sensazione di solitudine con un abbraccio post coitum. La devo smettere di lasciarmi trascinare in situazioni che, al momento, non so gestire. La Lupetta “leggera” in questo periodo latita. Ho VOGLIA DI INNAMORARMI. Faccio fatica ad ammetterlo anche a me stessa, ma credo sia arrivato il momento di darmi questa possibilità. Basta scappare a causa delle mie paure. 

I controlli medici non sono ancora finiti ma riesco a sentirmi più leggera, anche se lentamente. L’interazione, anche se breve, con il maschietto di turno mi ha distratto un po’ dalle mie paure e la razionalità sta tornando a prendere il controllo della situazione. 

La distanza che si è creata con una mia cara amica mi ha fatto capire che, quando noi cambiamo dentro, le prime cose che crollano, dopo le certezze, sono i rapporti più longevi, se non trovano un nuovo equilibrio. 

Ed ho capito che non possiamo rimanere ancorati all’infinito all’idea che abbiamo dell’altro… I rapporti vanno alimentati perché crescano, e se ciò non avviene, bisogna avere il coraggio di ammettere che le cose stanno cambiando. Certo, occorre agire se ci teniamo a quella persona, ma, se ciò non dovesse bastare, dobbiamo prendere atto che le cose sono diverse e dare una definizione diversa della situazione. 

Tanti sono i pensieri in libertà che mi frullano per la testa ma per il momento preferisco metterli da parte. 

Sono sulla via del ritorno verso casa, e l’unica cosa che voglio è godermi il calore della famiglia ed i colori del Natale… Tutto il resto può aspettare. 

Annunci